REATI CONTRO IL PATRIMONIO E CONTRO LA CONCORRENZA

Truffa – Appropriazione indebita – Usura – Estorsione – Ricettazione – Riciclaggio – Turbata libertà del commercio – Contraffazione – Rivelazione di segreti – Corruzione tra privati

 

La tutela penale del patrimonio è costellata di figure di reato tradizionali, a cui si sono aggiunte nel tempo quelle di riciclaggio, autoriciclaggio, impiego di denaro e utilità di provenienza illecita come anche di corruzione fra privati. Ma nell’attualità sono le stesse fattispecie tradizionali a subire dilatazioni della loro interpretazione mediante la quale vengono contestati anche in ambiti di impresa lecita, nella gestione di contratti commerciali, bancari, edilizi o di fornitura, così come se ne ipotizza la commissione con mezzi informatici.

Lo Studio Legale Penco garantisce assistenza in giudizio ai clienti sia che ne siano stati vittime, sia che siano accusati di ricettazione e violazione della disciplina antiriciclaggio, nei casi di usura bancaria o in quelli di truffa contrattuale o di appropriazione indebita di beni locati.

Allo stesso tempo, attraverso le proprie competenze in ambito organizzativo, i professionisti assistono le imprese che intendono evitare preventivamente di essere colpite dai reati in esame.

Analogamente i nostri avvocati assistono persone e imprese in processi inerenti alla concorrenza sleale, alla proprietà intellettuale e industriale, nei quali vengono sollevate accuse di turbata libertà del commercio, frode nel commercio, vendita di prodotti con segni mendaci o usurpazione di titoli di proprietà industriale, contraffazione, rivelazione o utilizzo di segreti scientifici, commerciali o professionali, appropriazione indebita.

 

Aree correlate:

Reati informaticiMarchi, brevetti, proprietà industriale.

Image

MILANO

Via Luigi Amedeo Melegari, 4
20122 (MI)

Studio Penco è membro della rete internazionale di studi legali RedeJur

Image